Lo Sapevi che…?

Lo sapevi che fino all’età di 6-7 anni è normale che il bambino abbia i piedi piatti (Antonioli D., Bosco A., Il piede piatto nel bambino, www.ior.it)?

“Se raggiunti i 10-12 anni il piede piatto non si è corretto da sé, lo specialista decide insieme alla famiglia se sia il caso di intervenire chirurgicamente. Una decisione che viene presa quando la valutazione clinica egli esami radiologici dimostrano un’alterazione morfologica del piede, che abbia come conseguenza una scorretta formazione della volta plantare o una posizione anomala delle ossa” (Portinaro N., responsabile Ortopedia pediatrica in Humanitas, www.humanitasalute.it). “La chirurgia viene normalmente considerata solamente se una o più delle seguenti terapie non hanno avuto esito positivo precedentemente: plantari, scarpe ortopediche, cura farmacologica, perdita peso in caso di sovrappeso e stretching muscoli associato a fisioterapia (queste terapia non modificano il piattismo del piede, ma possono migliorare eventuali problemi associati)” (www.nhs.uk). E’ interessante ricordare quanto afferma la American Orthopaedic Foot and Ankle Society: “E’ improbabile che pazienti sottoposti all’intervento per la correzione del piede piatto possano fare attività sportive intense come la corsa o saltare”. Soprattutto quando questo intervento viene eseguito prematuramente (5-7 anni di età) esiste la possibilità che il bambino vada a sviluppare anche alterazioni posturali che possono manifestarsi anche anni dopo l’intervento. Per questo motivo la Postural Generation Academy dedica ampio spazio a questa patologia, all’analisi del piede e della deambulazione ed alla collaborazione con l’ortopedico ed il podologo. Il seminario che si occupa della relazione tra l’appongio plantare e la postura all’interno del corso di Posturologia Applicata permette una osservazione statica ed una analisi dinamica dando la capacità di capire se è importante consultare prima un medico ortopedico prima di impostare un piano di trattamento o se in seguito ad un intervento correttivo la persona ha sviluppato una disfunzione posturale.

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-color: #66bf7f;background-size: cover;background-position: center center;background-attachment: scroll;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 620px;}

Questo sito usa cookies per migliorare la tua esperienza.

Cookie Policies

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close