Il massaggio sportivo

Il massaggio sportivo si divide in 3 tipi di massaggio: pre-gara, post-gara, di mantenimento o defaticante.

E’ un tipo di massaggio che varia a seconda della disciplina sportiva praticata, ma che non è da considerarsi solo per atleti professionisti ma per tutti coloro che praticano sport. Un massaggio programmato e costante riduce notevolmente l’incorrere in infortuni muscolari più o meno gravi.

Massaggio Sportivo pre-gara: 
Questo tipo di massaggio serve a preparare l’atleta al successivo sforzo fisico ed al gesto atletico, si effettuano manovre molto rapide e veloci poco profonde, favorendo la vascolarizzazione e aumentano la temperatura muscolare.

Massaggio Sportivo post-gara: 
Questo tipo di massaggio si effettua subito dopo una competizione sportiva o allenamenti intensi, serve ad aiutare l’atleta ad accelerare il recupero muscolare, favorendo e velocizzando l’eliminazione dell’acido lattico. Le manovre rispetto al massaggio pre-gara, sono molto lente (sempre poco profonde), rilassanti e drenanti.

Massaggio Sportivo di mantenimento (o defaticante): 
Questo tipo di massaggio si deve effettuare almeno 48 ore dopo una prestazione sportiva (gara o allenamento), questo perchè è un massaggio che prevede manovre molto profonde e lente, spesso infatti è associato al massaggio decontratturante. Le manovre di questo massaggio aiutano a riallungare le fibre muscolari e assieme allo stretching a ridare elasticità al muscolo.

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-color: #66bf7f;background-size: cover;background-position: center center;background-attachment: scroll;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 620px;}