Accorgimenti Alimentari in caso di Tendinite

La tendinite è un processo infiammatorio che coinvolge i tendini presenti nel corpo umano

  • Dal punto di vista alimentare è bene incrementare l’apporto quotidiano di acqua minerale naturale.
  • Seguire un regime dietetico a basso contenuto di lipidi, privilegiando i cereali semintegrali e i prodotti da forno a base di farine macinate a pietre e a lievitazione naturale, gli ortaggi freschi, la frutta di stagione.
  • Aumentare il consumo di cibi ricchi di vitamina C, come agrumi, kiwi, broccoli, cavolini di Bruxelles, cavoli, crescione, fragole, mango, papaia, patate, pomodori e spinaci.
    Integrare la dieta abituale con buone fonti di beta-carotene (nespole, albicocche, anguria, melone, frutti di bosco, fragole, papaia, mango, asparagi, broccoli, carote, cavolo, lattuga, indivia, spinaci, zucca gialla e patate dolci americane) e bioflavonoidi (limoni, uva, prugne, pompelmo, albicocche, ciliegie, more e grano saraceno).
  • Gli alimenti da evitare nella fase acuta sono: lo zucchero (saccarosio) e gli alimenti che lo contengono, le preparazioni a base di farine raffinate, i salumi e gli insaccati, la caffeina, i piatti dei fast-food, gli alcolici, i prodotti industriali addizionati con additivi e/o contenenti acidi grassi trans, la carne e il pesce d’allevamento (per la presenza di residui di pesticidi, fertilizzanti e farmaci che possono ostacolare l’assorbimento delle sostanze antiossidanti e compromettere le funzioni immunitarie, rallentando così il processo di guarigione).
  • A livello topico applicare del ghiaccio in cubetti per circa 16 minuti ed effettuare dei trattamenti con oli essenziali di arancio (Citrus sinensis) e geranio (Pelargonium).
div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-color: #66bf7f;background-size: cover;background-position: center center;background-attachment: scroll;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 620px;}